Apple brevetta la funzionalità contapassi di iWatch

Dopo le moltissime voci riguardanti un iWatch capace di registrare i principali parametri vitali dell’utente, oggi arriva una piccola conferma direttamente dall’Ufficio Brevetti americano: Apple ha fatto domanda per un contapassi integrato nello smartwatch.

iwatch

Le voci riguardanti l’iWatch di Apple si fanno sempre più insistenti ed anche se la società non ha mai confermato il progetto, tutti noi ormai sappiamo che il prodotto esiste e che verrà commercializzato. Ovviamente rimangono però moltissimi dubbi sulle funzioni disponibili: negli ultimi tempi si parla sempre più spesso di un dispositivo in grado di controllare alcuni parametri medici e di inviarli ad un’apposita applicazione presente su iPhone, chiamata Healthbook.

Oggi è finalmente arrivata una delle primissime conferme che avvalora questa tesi: Apple ha fatto domanda per il deposito di un importante brevetto riguardante la funzionalità contapassi da inserire in un dispositivo localizzato sul polso dell’utente.

In passato le tecnologie in grado di contare con precisione i nostri passi erano molto più arretrate rispetto a quelle attuali, ma queste erano comunque più precise. Questo è dovuto al fatto che i contapassi tradizionali vanno posizionati direttamente sul nostro torace piuttosto che sulla vita.

Screen_Shot_2014-03-13_at_11-640x393

Negli ultimi anni i contapassi vengono realizzati per essere posizionati in altri punti del corpo come ad esempio sotto al piede, sul polso o sul braccio. I problemi sono evidenti: queste parti del corpo le muoviamo moltissimo e quindi il rischio è che l’accessorio rilevi dei passi anche quando in realtà stiamo compiendo un qualsiasi altro movimento.

Apple sta quindi brevettando una tecnologia in grado di rilevare con precisione se il movimento che l’utente sta compiendo è realmente un passo. Questo è possibile grazie a specifici algoritmi, in aggiunta a vari sensori, tra i quali il giroscopio e l’accelerometro.

Screen_Shot_2014-03-13_at_111

Il brevetto è stato depositato da Apple nel Settembre 2012, ma è stato reso pubblico dall’Ufficio Brevetti solamente oggi.

Via | Cult Of Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: