Candy Crush entra in Borsa: azzardo o successo?

King è il nome della società che ha realizzato giochi molto popolari come Candy Crush. L’azienda ha riscossa un successo così elevato da riuscire ad essere quotata nella Borsa di New York a partire da oggi: le passate esperienze di altre aziende raccontano però episodi davvero sgradevoli.

Candy Crush

King Digital Entertainment ha fatto oggi il suo debutto nella Borsa di New York dopo aver raggiunto 500 milioni di dollari con un IPO che ha valutato il valore della società a 7,6 miliardi di dollari. All’apertura, l’azienda aveva un valore per azione di 22,50 dollari, ma ora il prezzo è già in calo di oltre il 10%.

L’entrata in Borsa della società è senz’altro visto come un buon traguardo raggiunto, ma gli analisti temono che si possa rivelare una nuova bolla pronta ad esplodere. I casi passati sono molti ed uno di questi riguarda Zynga.

IMG_1264

Zynga ha fatto la sua fortuna grazie a Facebook ed al suo gioco più popolare, Farmville. I ricavi dell’azienda prima di entrare in Borsa erano davvero ottimi, ma successivamente il suo valore si è letteralmente dimezzato. La società ha quindi provato a rimediare acquistando un altro popolare titolo, Draw Something, per ben 200 milioni di dollari, ma nonostante ciò le cose non hanno funzionato.

Per King sarebbe quindi stato più semplice rimanere un’azienda privata e continuare a guadagnare il più possibile per ancora molti anni. Il suo fatturato per il 2013 è stato di 1,8 miliardi di dollari, mentre i ricavi sono stati di ben 568 milioni di dollari. Perché quindi la società ha scelto di fare un passo così azzardato?

IMG_9007

Niente di più semplice: gli investitori hanno immesso nel capitale 43 milioni di dollari e questi richiedono alla società il più alto rendimento possibile. Inoltre, nonostante i profitti ottenuti fino ad oggi siano stati ottimi, i fondatori stanno per ricevere un’ingente somma proveniente dall’elevato IPO. In questo modo i soci finirebbero dritti nella lista dei miliardari.

Evidentemente gli investitori non vedono particolari rischi: King è un’azienda che ha molto più valore rispetto a Zynga. Nonostante ciò anche il suo valore di ingresso in Borsa è più che doppio rispetto all’azienda di Farmville. Le similitudini sono tante, ma i tempi sono cambiati. Sono gli investitori che stanno rischiando grosso o si tratterà di un successo?

Via | The Verge

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: