Apple potrebbe produrre il proprio chip di rete per il prossimo iPhone

Allo stato attuale dei fatti, Apple affida la produzione dei chip di rete dei suoi device a Qualcomm. Secondo un report di DigiTimes tale è la portata di questo business che si raggiungono valori tra i 16 e i 19 miliardi di dollari annui. Qualcomm, inoltre, gestisce più del 50% di questo mercato. Probabilmente a fronte di queste statistiche, alcuni rumor vedono Apple progettare il proprio chip di rete per i suoi device.

chip

Tali chip di rete (Baseband chip = BBP: chip e processori che gestiscono tutte le funzioni radio di un dispositivo, ovvero tutte  le funzioni che vengono esplicate tramite un antenna ad eccezione di WiFi e Bluetooth) potrebbero debuttare nella produzione dei prossimi iPhone a partire dal 2015.

Secondo la fonte, questa notizia smentirebbe i rumor per cui Apple stia progettando sistemi SoC (System on Chip) già integrati di chip di rete.

Considerando che Apple gestisce già la produzione dei processori ARM, produrre anche il chip di rete permetterebbe a Cupertino di aver un controllo ancora maggiore dei componenti utilizzati nei suoi device.

Via | iClarified

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: