Samsung continua a fornire dati fasulli sulle vendite per convincere di non aver copiato da Apple

In un articolo di qualche giorno fa, si è scoperto come Samsung inganni i propri investitori ad azionisti fornendo dati fasulli per le vendite. Questo accadeva qualche anno fa con i Galaxy Tab ma accade tutt’oggi con gli smartphone della famiglia Galaxy S.

samsung

Le vendite dell’S4 infatti, sono state gonfiate dall’azienda dichiarando di averne spediti 63 milioni. In verità però, non tutti i 63 milioni sono stati effettivamente venduti. Infatti, con il termine “spediti” Samsung include anche i telefoni presenti nei negozi operatori e nella grande distribuzione ma non ancora venduti. La cifra reale si attesta intorno ai 40 milioni di dispositivi ma questa volta le ragioni per mentire sono diverse.

Samsung infatti, sta continuando a gonfiare i dati di vendite (compresi quelli per il nuovissimo S5), ma non per ingannare gli investitori e gli azionisti bensì per difendersi nella diatriba con Apple in tribunale. Questa società infatti, ha dichiarato di non aver copiato nè lo slide to unlock nè altri brevetti di Apple perchè la produzione di cloni non li differenzierebbe e non gli darebbe alcun vantaggio sulla società di Cupertino.

Se i Galaxy S vendono così bene è perchè sono dei dispositivi diversi rispetto all’iPhone, di conseguenza non abbiamo copiato.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: