iPhone 6 potrebbe essere sottile come l’attuale iPod touch [Video]

Avvicinandosi sempre più il momento della presunta uscita del prossimo smartphone made in Cupertino sono sempre più dettagliati i concept e le ipotesi che riguardano il device, soprattutto considerando la fuga di materiali e accessori a esso correlati. Proprio il paragone di un case che potrebbe essere destinato ad iPhone 6 svela interessanti possibilità riguardanti lo spessore del dispositivo.

iphone 6

In passato il case è stato comparato a iPhone 5s e altri device da schermo largo come il Nexus 5 e il Galaxy Note 3. L’ultimo confronto arriva dal team Unbox Therapy che mettendo a paragone il case con un iPod touch svela come lo spessore del prossimo smartphone potrebbe essere simile a quello del tecnologico lettore multimediale di Apple.

Il video inizia parlando ironicamente del nome del device, poiché vogliamo ricordare che il nome iPhone 6 è stato dato per comodità di identificazione e che altri nomi come iPhone Air riecheggiano tra le mura del web.

Rilasciata nel 2012, l’attuale generazione di iPod touch gode di uno spessore di 6.1mm, mentre iPhone 5s ha uno spessore di 7.6mm. Già in passato è stato detto che il prossimo iPhone sarà più sottile dei suoi predecessori e l’analista di  KGI Securities,  Ming-Chi Kuo, che ad inizio anno ci ha illustrato le sue predizioni su Apple, prevede uno spessore tra 6.5mm e 7.0mm.

Pare però che il case, che per logica deve essere più grande del dispositivo destinato a contenere, si adatti perfettamente all’utilizzo di iPod touch sia per lo spessore sia per la presenza di tasti volume rettangolari e non più rotondi.

Per restare sempre aggiornati sulle novità riguardanti iPhone 6 visitate il nostro archivio!

Via | Macrumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: