In USA la ”truffa dei senza tetto” per acquistare gli iPhone [Video]

Quando si parla di prodotti estremamente richiesti, il lato oscuro del mercato non tarda mai a emergere. Questo è il caso di quanto accaduto negli Stati Uniti in una truffa battezzata col nome di iScheme e segnalata da 9News di Denver, Colorado.

 ischeme

Negli Stati Uniti, così come accade anche in Italia, gli utenti hanno la possibilità di acquistare un iPhone 5s ad un prezzo scontato (di solito 200$ anziché 649$ nel caso vogliate un device libero da vincoli contrattuali) sottoscrivendo un abbonamento telefonico di almeno due anni con operatori come AT&TVerizon. Ciò, come ben sapete, è possibile poiché è proprio il gestore telefonico a coprire il resto del costo del dispositivo che, in caso di recesso dal contratto negli US, deve essere restituito.

Preso atto di questo, dobbiamo considerare che in paesi come la Russia un iPhone 4s libero da contratto (con cui è quindi possibile cambiare gestore semplicemente cambiando sim) costa circa 500$.

Un gruppo di malfattori negli US, individuato il mercato potenziale, agiva nel seguente modo:

  • Facendo leva su persone apparentemente disperate e bisognose di soldi convinceva i malcapitati ad acquistare iPhone attraverso contratto telefonico a prezzi modici, garantendo loro che avrebbero potuto scindere dal contratto senza restituire il dispositivo e pagando in contanti il “favore” fatto
  • Successivamente sbloccavano il device dal vincolo col gestore telefonico garantendo quindi la possibilità di scegliere il proprio operatore
  • Infine vendevano i dispositivo a più del doppio del prezzo ai mercati esteri.

Una volta scoperto l’accaduto sia Apple che i gestori telefonici si sono rifiutati di commentare l’accaduto.

Di seguito il video del reportage e di iScheme ripreso dal vivo.

Via | Cultofmac

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: