iPhone 6: tecnologia NFC, ricarica wireless e migliore antenna 4G | Rumor

La maggior parte dei rumor che leggiamo o che comunque entusiasmano i lettori riguardano in particolar modo le dimensioni di iPhone 6. Volendoci però concentrare su quelle che sono, o che speriamo saranno, le sue specifiche tecniche, sarà bene mettere qualche puntino sulle i sugli argomenti NFC, ricarca wireless e antenna 4G.

ip6

Tra le aspettative che i fan nutrono in iPhone 6 rientra sicuramente la tecnologia NFC (near field communication Comunicazione in prossimità”) che fornisce connettività wireless bidirezionale a corto raggio. 

Il sistema non era stato ancora implementato in altri dispositivi perché gli applicativi e soprattutto i metodi di pagamento che sfruttano questa tecnologia erano ancora immaturi, ma pare che il prossimo smartphone Apple sarà predisposto per fare quello che i cellulari Android già fanno attraverso Google Wallet.

I commercianti, dal canto loro, sperano che ci sarà una sorta di unificazione di questi metodi di pagamento in modo da effettuare un solo aggiornamento dall’attuale alla prossima tecnologia.

Una novità assoluta nei dispositivi Apple sarebbe rappresentata dalla possibilità di ricaricare iPhone 6 mettendolo a contatto con una superficie appositamente studiata per interagire con il retro del device. Le grandi aziende hanno fino ad ora titubato nell’utilizzare questa tecnologia ma la situazione pare essersi sbloccata quando due giganti del settore, Alliance for Wireless Power (A4WP) e Power Matters Alliance (PMA), hanno dato il loro beneplacito.

Per quanto riguarda i collegamenti, l’attuale iPhone 5 è dotato di una tecnologia LTE di categoria 4 che fornisce circa 150 mbps (megabit per secondo) mentre iPhone 6 dovrebbe equipaggiare un più veloce LTE di categoria 6 con un trasferimento di 300 mbps.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: