iOS 7 e sicurezza: bypassare la lockscreen in 5 secondi e come proteggersi [Video]

Sicuramente non è la prima volta che leggete titoli riguardanti fantasiosi metodi di bypassare la sicurezza dei sistemi iOS e accedere a quanto contenuto nel dispositivo nonostante sia impostata una lockscreen. Quello che però distingue questo metodo dagli altri da cui vi abbiamo messo in guardia e la sua semplicità e la sua velocità. In poche semplici mosse è infatti possibile dare scacco matto alla lockscreen dell’ultima versione di iOS 7 in circa 5 secondi.

hack

Da una parte possiamo rassicurarci del fatto che l’accesso al dispositivo si limita alle app che erano aperte in background prima che fosse attivata la schermata di blocco.

Una condizione essenziale affinché il metodo funzioni è avere la notifica di una chiamata senza risposta nel centro notifiche. Successivamente, se il vostro device è impostato per consentire l’accesso al centro notifiche dalla lockscreen, basterà seguire i seguenti passi:

  • Richiamare il menù del Control Center (quello che si apre effettuando uno slide dal basso)
  • Attivare la modalità aerea
  • Richiamare il menù del centro notifiche
  • Effettuare un tap sulla notifica della chiamata persa
  • Accedere alle app in background

Il metodo, tanto semplice quanto geniale, è stato testato su iOS 7.0.6 e7.1.1. Come consiglio agli utenti per tutelarsi da questo tipo di procedimenti, consgliamo di disattivare l’accesso alle notifiche dalle schermate seguendo il percorso: Impostazioni > Centro notifiche > Disattivare la voce Vista Notifiche dal menù Accedi da BLOCCO SCHERMO.

  IMG_0255 IMG_0256 IMG_0257


Di seguito vi proponiamo il video del YouTuber EverythingApplePro che ha per primo scoperto l’hack.

Via | 9to5mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: