Amazon presenta il suo primo smartphone Fire Phone con Dynamic Perspective e Firefly!

Con un lungo keynote Amazon ha presentato al mondo il suo primo smartphone, il Fire Phone. Nome scontato visti i suoi prodotti “Fire” come Fire TV o i tablet Fire, non scontante invece sono le caratteristiche e soprattutto le funzioni introdotte grazie a sensori integrati nel telefono.

fire_phone

Iniziamo a parlare delle specifiche tecniche di questo nuovo terminale. L’Amazon Fire Phone è dotato di un processore Quad-core 2.2GHz Snapdragon 800 CPU, una GPU Adreno 330 e 2GB of RAM. Lo schermo è da 4.7″ e secondo quanto affermato da Amazon è la giusta dimensione per poter essere utilizzato con una sola mano, la risoluzione è di 1280 x 720 con un 325ppi, il display LCD HD ha 590 cd/m2 di luminosità e 1000:1 di contrast ratio. Sia davanti che dietro il telefono ha pannelli in vetro, come l’iPhone 4 e 4S.

feature-performance._V349436657_

Fotocamera

Per quanto riguarda la fotocamera il Fire Fone è dotato di una camera frontale da 2.1MP e una posteriore da 13MP con apertura focale 2.0 inoltre ha integrato anche lo stabilizzatore dell’immagine ottico, cosa da non sottovalutare. Ovviamente non poteva mancare il paragone tra iPhone 5S e Samsung Galaxy S5, top di gamma di Apple e Samsung, in particolare viene mostrata una foto scattata dai tre terminali nelle stesse condizioni, potete apprezzarla di seguito. Amazon ha ben pensato di aggiungere un pulsante, posizionato sotto lo slider del volume, che permetterà di scattare velocemente una foto. Basterà premerlo una volta per aprire l’app fotocamera e una seconda volta per scattare la foto.

feature-camera-popup

Auricolari

Insieme con il Fire Phone nella confezione verranno inseriti anche degli auricolari con cavo piatto in modo da evitare il classico problema del cavo sempre attorcigliato, inoltre i due auricolari sono magnetici e possono attaccarsi tra di loro.

DSC_1652

Servizi Amazon ed App integrate

Dopo aver presentato il telefono specificando le caratteristiche hardware Bezos, il CEO di Amazon, ha ben pensato di descrivere i numerosi servizi che compongono l’ecosistema Amazon e che sono integrati all’interno del nuovo smartphone. Partiamo con Cloud Drive, Amazon regalerà uno spazio illimitato per poter archiviare tutte le foto scattate senza dover per forza tenerle all’interno dello smartphone.

I servizi integrati di Amazon sono:

  • XRay, per interagire con i film e serie tv in riproduzione
  • Prime Music, il nuovo servizio lanciato da Amazon qualche giorno fa che permette di riprodurre musica in streaming senza essere interrotti dalla pubblicità
  • ASAP, un servizio che permette al dispositivo di capire quale serie tv vogliamo vedere e prepara anticipatamente lo streaming in modo da accorciare i tempi e tenerlo pronto alla riproduzione
  • MayDay il servizio realizzato da Amazon grazie al quale potremo richiedere assistenza in qualsiasi momento con l’aiuto di un addetto amazon che potrà anche accedere al telefono per mostrare sullo schermo cosa fare e in che modo farlo

DSC_1690

Firefly

Insieme al telefono è stata presentata anche un’applicazione integrata nel sistema operativo grazie alla quale l’utilizzatore avrà modo di riconoscere numerosi oggetti grazie alla fotocamera e di riconoscere musica e film attraverso il riconoscimento audio. Il nome di questa applicazione è Firefly.

DSC_1719

Tramite l’utilizzo della fotocamera l’applicazione riconoscerà libri, numeri di telefono, QR Code, CD, DVD, codici URL, giochi e tanto altro ancora, dopo aver riconosciuto l’oggetto l’utente avrà modo di effettuare delle operazioni legate all’oggetto riconosciuto, ad esempio dopo aver riconosciuto un libro ci verrà proposto di acquistarlo direttamente dallo store di Amazon, o chiamare un numero di telefono scritto su un foglietto di carta senza dover digitare un numero sul tastierino numerico.

DSC_1714

Oltre alla fotocamera, Firefly ha accesso anche al microfono grazie al quale sarà possibile riconoscere canzoni o in alternativa riconoscere l’episodio di un film o di una serie televisiva semplicemente facendo sentire al telefono uno spezzone dell’episodio e grazie ad XRay appariranno tutte le informazioni legate a quel telefilm. A detta di Bezos, Firefly permette di riconoscere oltre 100 milioni di oggetti differenti inoltre Amazon ha rilasciato una SDK che permetterà agli sviluppatori di interagire con questa funzione. Il pulsante dedicato di cui abbiamo parlato in precedenza verrà utilizzato anche per accedere velocemente a Firefly, probabilmente con una pressione prolungata del pulsante.

DSC_1835

Dynamic Perspective

Dopo aver presentato e introdotto Firefly, dedicandogli forse una porzione più che ampia del keynote, Bezos ha svelato un’altra caratteristica del nuovo Fire Phone, la Dynamic Perspective. Grazie ad una serie di sensori posti sullo schermo frontale lo schermo è in grado di mostrare effetti 3D delle immagini semplicemente muovendo la testa. L’immagine è elaborata in base al movimento della testa e già dalla lockscreen è possibile notare questa particolare caratteristica come risulta molto reale, di seguito un video dove viene mostrato l’effetto:

Dopo aver mostrato diversi usi del Dynamic Perspective, Besos ha spiegato che sulla schermata frontale del telefono sono presenti quattro fotocamere più sensori infrarossi situati nei quattro angoli. Questi sensori sono adibiti al rilevamento della faccia e grazie alla loro accuratezza sono in grado di riconoscere numerosi dettagli, dalla barba alla presenza dei capelli e via dicendo.

DSC_1850

Come detto in precedenza Amazon ha reso disponibile già in serata le SDK sia di Firefly sia di Dynamic Perspective, entrambe infatti possono essere integrate all’interno di qualsiasi applicazione.

Disponibilità e prezzo

Amazon Fire Phone per ora sarà disponibile solo negli USA e le spedizioni inizieranno a partire dal 25 Luglio. Verrà venduto in abbonamento in esclusiva con AT&T, il modello da 32GB$199 con un contratto di due anni o in alternativa a $27 al mese, il modello da 64GB sarà venduto a $299 con un contratto di due anni o in alternativa a $31 al mese. Non ci sono notizie riguardo la commercializzazione all’esterno degli USA.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: