Ecco nel dettaglio il nuovo iMac da 21,5 pollici

Ieri sono stati presentati, dopo una sospettosa “manutenzione” dell’Apple Store online, i nuovi iMac più economici da 21,5″. Apple, quindi, anche se durante la WWDC 2014 non ha presentato alcun nuovo hardware non se n’è stata con le mani in mano, introducendo sul mercato un prodotto più abbordabile per le masse.

newimac

Il nuovo iMac ha un display da 21,5 pollici con un processore dual-core Intel Core i5 da 1,4 GHz con Turbo Boost fino a 2.7 GHz. La RAM è da 8 Gb, ed è fornito di un hard disk da 500 Gb. Per quanto riguarda il reparto grafico, il nuovo iMac è dotato di un chip Intel Hd Grapichs 5000, lo stesso dei MacBook Air. Sarà dotato di connettività Wi-Fi 802.11ac, di quattro porte USB 3.0 e due porte Thunderbolt.

Queste saranno le caratteristiche del modello base, il cui prezzo è di 1129 Le altre opzioni di configurazione includono un hard disk da 1 TB, 1 TB Fusion Drive e 256 Gb di storage flash. Ovviamente, in questo caso, il prezzo aumenterà leggermente.

Dal punto di vista del software, il nuovo iMac supporterà OS X Mavericks, con la possibilità di effettuare poi l’aggiornamento a OS X Yosemite quando questo sarà disponibile. Come per tutti i nuovi prodotti Apple, le suite iWork e iLife saranno disponibili gratuitamente. Saranno inclusi anche iMovie, iPhoto, GarageBand, Pages, Numbers e Keynote.

Schermata-2014-06-18-alle-14.22.31-530x336

Il prezzo, ricordiamo, è di 1129  e quando si parla di questi prezzi, l’aggettivo “economico” potrebbe sembrare fuori luogo. I prezzi dei dispositivi Apple hanno sempre fatto storcere il naso, ma prendendo questa nuova direzione, la società californiana mira ad invadere quella parte di mercato che sarebbe altrimenti occupata dalle società concorrenti.

Senza titolo-1

Il nuovo iMac è acquistabile fin da subito tramite negozio online di Apple, Apple Store, e rivenditori autorizzati.

Via | RedmondPie

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: