Tryforebuy spedisce il primo prodotto all’estero: “un grande obiettivo in pochi mesi, siamo soddisfatti”

Qualche giorno fa Tryforebuy ha “inaugurato” le spedizioni internazionali inviando in Spagna un Battery Case per iPhone 5. L’utente fortunato si chiama dominoh e, con soli 68 click, si è aggiudicato questo prodotto.

tryforebuy

Si tratta della prima vincita fuori dai confini nazionali e siamo molto contenti che Tryforebuy stia cominciando a farsi largo anche oltralpe – commentano i fondatori del sistema –. Abbiamo raggiunto questo obiettivo in pochi mesi e siamo davvero soddisfatti, tanto che abbiamo tradotto il sito anche in lingua inglese.

L’oggetto in questione è stato consegnato a Barcellona dopo circa 7 giorni dalla vincita e questo è il video dell’utente che testimonia l’affidabilità del sistema.

Dopo questa vittoria, l’utente dominoh ha riprovato a vincere e pochi giorni dopo (mentre altri 8 utenti avevano vinto altrettanti oggetti come Apple Tv, Chromecast Google, iTunes Card) si è aggiudicato anche un Buono Regalo Amazon da 30 euro. Le Amazon Card, le iTunes Card ed altri prodotti digitali vengono inviati via mail entro pochissime ore dalla vincita. 

Ma la novità non è tutta qui. Tryforebuy ha infatti aumentato il numero di Paesi in cui è possibile utilizzare il sistema: Oltre alla Norvegia, Svizzera, Austria, Finlandia, Francia, Belgio, Danimarca, Irlanda, Olanda, Gran Bretagna, Portogallo, Svezia, Germania e Spagna si sono aggiunti 22 nuovi Paesi europei, quali: Albania, Andorra, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Estonia, Grecia, Islanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Montenegro, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia e Ungheria.

Al momento ci limitiamo solamente all’Europa per motivi logistici – spiegano i fondatori –. Preferiamo anche procedere a piccoli passi, il progetto è ancora molto giovane e abbiamo tutti bisogno di farci le ossa in questo mercato che sicuramente non è dei più facili. Spesso, infatti, alcuni paragonano Tryforebuy ad altri siti di aste sociali o credono che sia impossibile aggiudicarsi un oggetto: le vincite degli ultimi tempi sono la dimostrazione che siamo assolutamente trasparenti.

Si resta dunque in attesa che tryforebuy.com sia lanciato anche in lingua inglese (e chissà magari che lo staff non decida di tradurlo presto anche in altre lingue europee) per vedere come risponderà il mercato estero.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: