Il motore di ricerca Google lancia le vostre music app preferite presenti sul device per la riproduzione

Quello che il titolo vuole presentare, è probabilmente quello che sarà una nuova linea di demarcazione tra mondo Android e Apple. Solo i dispositivi dotati di sistema operativo Android, e solo all’interno degli Stati Uniti (almeno per il momento) avranno la possibilità di ricercare un brano, un album o un’artista su Google e aprire la propria music app preferita con un collegamento diretto.

gg

Lanciando la ricerca, tra i risultati ottenuti, apparirà anche un collegamento diretto alle app installate sul dispositivo per attivarne la riproduzione con un solo tap. Tra le varie app con cui il servizio si integra vi sono per il momento YouTube, Spotify, iHeartRadio, e  Google Play Music.

music_search_screenshot

La funzionalità, secondo quanto riportato nel blog ufficiale, è in espansione sia dal punto di vista geografico sia dal punto di vista delle applicazioni aderenti, si pensa infatti di aggiungere a breve anche Deezer, il servizio di streaming made in France.

Nessuna novità invece perviene per l’estensione della nuova funzionalità a dispositivi mobile iOS, PC e OS X che restano per il momento esclusi dal servizio.

Essendo entrati in quella che è un po’ l’epoca della musica su device, come reagirà Cupertino alla sfida lanciata dal gigante della ricerca? E soprattutto, l’acquisizione di Beats e del suo streaming service potrebbe essere un valido elemento di offensiva?

Via | Techcrunch

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: