Apple e Tim Cook partecipano al Gay Pride di San Francisco a sostegno delle diversità

Il 28 ed il 29 Giugno a San Francisco ha avuto luogo la parata per il Gay Pride 2014, manifestazione in cui si dimostra di essere orgogliosi della propria diversità sessuale, una fierezza che viene mostrata al fine di uscire dal clima di paura e di vergogna, ribadendo il concetto che ogni persona va accettata e rispettata al di la dell’inclinazione sessuale. Tim Cook ha deciso di partecipare al Pride, coinvolgendo anche i dipendenti Apple.

pride-apple

Sono tante le foto scattate dalla folla in cui si può vedere il CEO di Apple e tanti impiegati al suo seguito con magliette bianche e logo Apple colorato con tanto di scritta “Pride”. Per Tim era veramente importante partecipare, a sostegno dei messaggi e delle dichiarazioni che ha sempre fatto a sostegno delle diversità e della sua politica antidiscriminazionale.

Tim ha inoltre dichiarato che:

Apple sostiene fortemente l’uguaglianza nel matrimonio.

Per gli organizzatori del pride, avere Apple come sponsor è stato davvero importante poichè conferisce un’enorme opportunità per dare visibilità al messagio che “essere gay va bene”, e non bisogna essere discriminati per questo.

Screen-Shot-2014-06-29-at-1.07.56-PM

 Gli impiegati Apple hanno regalato anche numerose iTunes Gift Card durante la parata.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: