Tim Cook enfatizza l’importanza dei messaggi vocali e della loro implementazione in iWatch

Oggigiorno la comunicazione avviene per lo più attraverso messaggistica e app dedicate. Se prima, con le telefonate, si pensava che la comunicazione tramite tecnologia fosse un po’ sterile oggi il problema è sicuramente peggiorato. Ci sono però valide alternative alla digitazione di messaggi di testo. Una di queste, che prende ultimamente il largo tra gli utenti, sono i messaggi vocali, funzione la cui importanza è stata enfatizzata dal CEO Tim Cook che in un intervista la candida come funzione inserita in iWatch.

messaggi

L’analista di UBS Steve Milunovich ha incontrato Cook in un’intervista durante il corso della quale più volte il CEO ha citato l’argomento messaggi vocali. Proprio a seguito dei continui riferimenti di Cook, l’analista ha supposto che tale funzione possa appartenere anche al prossimo device di nuova gamma iWatch.

Cook racconta della sua esperienza in Cina e di come le persone preferiscano inviare messaggi vocali con il loro device piuttosto che messaggi di testo (motivo per cui la principale app su di messaggi su device è WeChat, in cinese Weixin 微信), e considerando che tale azione sarebbe molto più comoda da effettuare tramite un dispositivo da polso si pensa la si considera un’ottima integrazione di iWatch, provvedimento che aiuterebbe notevolmente l’ingresso del prodotto nel mercato asiatico.

I riferimenti di Cook volgevano comunque alla presenza della funzione in iOS 8 e non possiamo quindi dire con certezza che sarà una funzione presente in iWatch, opzione che comunque non ci sentiamo di scartare.

Via | Macrumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: