iPhone del futuro: Apple brevetta un dispositivo completamente in vetro

Apple si è da sempre contraddistinta per la qualità del design e dei materiali utilizzati nei propri prodotti, come vetro e alluminio. Ma l’azienda californiana pensa già al futuro e, dopo aver investito sulla tecnologia del Liquidmetal, ha da poco depositato un nuovo brevetto che permette la creazione di involucri esterni completamente in vetro, da utilizzare nei prossimi prodotti elettronici.

fdsfds

Apple si è posta il problema riguardante l’eccessiva pesantezza delle strutture in vetro, causato anche dei trattamenti di stratificazione che subisce il materiale per acquisire maggiore resistenza ai graffi e a forti sollecitazioni esterne, come cadute e urti. Cercando di risolvere questo problema, l’azienda di Cupertino ha brevettato un metodo che garantisce una maggiore durabilità nel tempo e un design esteticamente piacevole.

9807-1746-140708-Fusing-2-l

Questo nuovo metodo di costruzione prevede la fusione di svariate parti di vetro, le quali verranno successivamente modellate e lavorate per raggiungere la forma prefissata. La superficie in vetro potrà essere ulteriormente modificata, aggiungendo ad esempio un effetto traslucido nel caso in cui si volessero nascondere gli elementi esteticamente meno gradevoli all’interno del dispositivo elettronico, come le batterie nella parte posteriore.

9807-1745-140708-Fusing-1-l

Una volta che i componenti elettronici verranno inseriti dentro il case in vetro, un’ulteriore parte in vetro verrà collocata nell’apertura per sigillare definitivamente l’involucro esterno del dispositivo e proteggerlo da polvere e altri agenti esterni indesiderati.

Insomma l’intento di Apple sta nella possibilità di produrre un iPhone completamente in vetro con schermo curvo.

iphone-curvo

Via | Appleinsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: