Già in vendita le custodie per iPhone 6

Nonostante manchino ancora due mesi al lancio dell’iPhone 6, i produttori di custodie sono già convinti del design del nuovo smartphone di Apple. Non esiste azienda, in questo settore, che non abbia iniziato a produrre le prime custodie per essere già pronti quando ne verrà ufficializzata la vendita.

iphone 6 case

A rivelarlo sono le diverse aziende con cui iSpazio collabora e che hanno rapporti molto stretti con i produttori primari. Il design sarà più sottile, il display sarà più grande, probabilmente vedremo un “iPhone Air”, il tasto di accensione sarà posto sul lato destro ed i bordi saranno arrotondati anzichè squadrati.

Alcuni di questi produttori hanno perfino aggiunto le custodie su Amazon, disponibili per il preordine.

Come saprete Apple stringe un accordo con i produttori di case, promettendo loro che il design dell’iPhone sarà lo stesso per 2 anni, in maniera tale da permettergli investimenti e studi particolari per realizzare case sempre migliori e più innovativi. Inoltre, nonostante ai produttiri non venga mai rivelata la vera forma con un modello “finito” di iPhone, vengono trasmesse tutte le informazioni sulle dimensioni, in maniera tale da avere già un vasto assortimento di cover quando inizieranno le vendite del nuovo smartphone. Ricorderete infatti che al lancio dell’iPhone 5S, le nuove cover prodotte da Apple non rappresentavano un numero sufficientemente alto per soddisfare tutti (nei primi giorni) e molte persone dovettero ripiegare sull’acquisto di cover prodotte da terze parti, senza le quali Apple avrebbe sicuramente ricevuto qualche lamentela in più.

Insomma, al di la delle possibili bande sul retro o meno, la forma del telefono sembra essere ufficializzata e questo pannello posteriore confermerebbe sia il corpo unico, con inclusi i bordi laterali arrotondati, sia le varie aperture dedicate al Jack delle cuffie, l’ingresso Lightning, ed i vari tasti.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: