Nuovi competitor per iWatch: Swatch programma il suo smartwatch per il 2015

Quando una nuova gamma di prodotti sorge sul mercato, e soprattutto quando la suddetta gamma di prodotti genera un’infinita gamma di rumor e attese come nel caso di iWatch, non ci si può certo aspettare che sia solo un’azienda a tentare di aggiudicarsi il titolo di top di gamma. Oltre ai brand propriamente di tecnologia, anche altri settori decidono di investire nei vuoi prodotti e Swatch, leader nel settore orologeria tenta di sgomitare all’interno del mercato degli smartwatch programmando il suo device per il 2015.

Swatch

Nei giorni recenti abbiamo letto di rumor che vedevano una probabile partnership Apple-Swatch. E’ la stessa azienda svizzera a smentire il runmor affermando che le sue uniche collaborazioni con aziende di tecnologia hanno avuto come sfondo la fruizione di componenti elettroniche.

Il CEO di Swatch Nick Hayek va oltre e fornisce al giornale svizzero NZZ am Sonntag  ulteriori motivazioni che smentiscono le voci che circolano nei media: anche Swatch ha intenzione di produrre il suo smartwatch ed è quindi impossibile che stia collaborando con Apple.

L’intenzione, come del resto anche per iWatch, è quella di munire il dispositivo di sensori con fini atletici.

Integreremo le funzioni fitness in Swatch Touch entro il 2015. Il dispositivo rimarrà un orologio, ma includerà caratteristiche utilizzate per monitorare il vostro corpo.”

Alla fine del discorso, inoltre, il CEO aggiunge che l’azienda possiede già tutte le conoscenze e il know how di cui necessita per la progettazione del prodotto e che una partnership con Apple gli appare addirittura inutile.

Via | CultOfMac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: