Ecco come sarà YouTube Music Key, lo streamig musicale di YouTube

Dato l’enorme successo ottenuto da piattaforme come Spotify e dal recente acquisto del servizio di streaming musicale di Beats da parte di Apple è ormai chiaro come l’utenza si stia considerando notevolmente il lato multimediale di un device o un servizio in fase di acquisto. Proprio parlando di streaming musicale, un report del portale Android Police mostra come sarà il nuovo servizio Youtube Music Key.

Youtube Music Key

Google modificherà il nome del suo servizio musicale da “Google Play Music All Access” a “Google Play Music Key“, mentre lo stesso servizio dalla piattaforma YouTube prenderà il nome di YouTube Music Key.

nexus2cee_upload-2_thumb

Così come accade in Spotify, all’atto dell’iscrizione gli utenti potranno godere di 30 giorni di prova in cui usufruire pienamente delle funzioni del programma. Tra queste vi è la visualizzazione del video offline, l’ascolto della sola traccia audio, la riproduzione in backgroud per poter godere della musica in sottofondo.

nexus2cee_wm_Screenshot_2014-08-18-12-31-38_thumb nexus2cee_wm_Screenshot_2014-08-18-12-32-01_thumb nexus2cee_wm_Screenshot_2014-08-18-12-32-15_thumb

Una volta terminato il periodo di prova, gli utenti potranno sottoscrivere un abbonamento mensile a 9,99 $ ottenendo in automatico accesso anche al servizio di Google. Non è detto però che gli utenti Google Play Music Key abbiano accesso automatico alla piattaforma YouTube.

Fattore decisamente attraente è la mole di contenuti esclusivi, come le riprese ai concerti, dedicati agli utenti che decidono di sottoscrivere un abbonamento YouTube.

Benché tutto sia pronto non si hanno notizie certe sulla data di lancio del servizio probabilmente messa a dura prova dalla burocrazia con le case discografiche.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: