Il nuovo iPhone potrebbe avere la fotocamera sporgente!

Continuano senza interruzione i rumor riguardo la prossima generazione di iPhone e questa volta torniamo su un argomento che abbiamo già avuto modo di affrontare lungo questi mesi di foto rubate e prototipi mostrati da varie fonti. Secondo le prime foto la lente della fotocamera del prossimo iPhone potrebbe fuoriuscire poco meno di un millimetro fuori dalla scocca.

intro_camera_6

Il sito Apple Club ha pubblicato uno schema dove è possibile vedere lo sviluppo della fotocamera del fatidico iPhone 6, in particolare riguardo il primo e secondo prototipo, secondo il quale la lente della fotocamera potrebbe risultare in rilievo di poco meno di un millimetro. Secondo lo schema il primo prototipo aveva una sporgenza di 0.77mm mentre al secondo prototipo risultava sporgente di circa 0.67mm, ben 0,10mm in meno.

Ovviamente non sappiamo se con prototipi successivi gli ingegneri siano riusciti a ridurre maggiormente lo spessore e lo scopriremo probabilmente solo quando verrà effettivamente presentato, però una piccola osservazione possiamo farla. Se avete presente l’iPod Touch di quinta generazione avrete sicuramente presenta anche la lente che fuoriesce leggermente dall’alloggiamento, molto simile a quella che vediamo nello schema sopra mostrato ed è quindi un piccolo indizio che potrebbe confermare tale notizia.

Schermata 2014-08-20 alle 14.02.40

Vi ricordiamo che secondo gli ultimi rumor Apple potrebbe presentare la prossima generazione di iPhone durante un media event che dovrebbe tenersi il prossimo 9 Settembre, ovviamente non appena ci saranno conferme vi avviseremo come sempre.

Via | 9to5mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: