iPhone 6 da 16, 64 e 128 GB di memoria. Apple elimina la versione da 32 GB?

GeekBar ha pubblicato alcuni nuovi documenti riservati che mostrano le varie opzioni di storage interno riguardanti il prossimo iPhone 6. Se queste ultime indiscrezioni si rivelassero veritiere, il nuovo smartphone di casa Apple avrà tre tagli di memoria: 16, 64 e 128 GB.Template 750I rumor riguardanti la versione da 128 GB non sono una novità: Apple già offre questo taglio di memoria nei propri iPad ed è logico che l’azienda voglia incrementare lo spazio d’archivio interno per soddisfare i clienti più esigenti.

iphone-6-128-gb

Tuttavia, dalle voci circolate negli ultimi mesi, si pensava che l’azienda di Cupertino avesse in programma di eliminare il modello da 16 GB per poi offrire ai clienti le due versioni da 32 e 64 GB per iPhone 6 da 4.7 pollici e, in più, il taglio da 128 GB esclusivamente per iPhone 6L da 5.5 pollici.

Oggi, grazie a nuovi documenti trapelati online, sembrerebbe che in realtà Apple abbia optato per una strategia diversa: il taglio da 16 GB rimarrebbe, ma verrebbe eliminata clamorosamente la versione da 32 GB. Le memorie interne saranno prodotte da Toshiba e Hynix e Sandisc.

iphone-6-memory-suppliers

Questa scelta è sicuramente inaspettata, ma l’azienda californiana, scegliendo di non cancellare il modello da 16 GB, godrebbe di alcuni vantaggi interessanti: innanzitutto, il prezzo base potrebbe mantenersi agli stessi livelli di iPhone 5s senza clamorosi aumenti. In più, molti utenti potrebbero scegliere di spendere anche 100 € in più per la versione intermedia da 64 GB, notando l’enorme differenza di memoria interna rispetto al modello più economico.

Per la certezza ufficiale di queste informazioni, non ci resta che attendere la presentazione ufficiale, attesa per il prossimo 9 Settembre.

Via | Macrumors

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: