Batteria per iPhone amuse deux: tutta l’energia necessaria, nel palmo della mano – La recensione di iSpazio

Product-Review1Oggi vi mostriamo una piccola e potente batteria esterna per iPhone, iPad, smartphone, tablet ed accessori. Il protagonista dell’iSpazio Product Review di oggi è deux 6000 mAh, prodotta da amuse e distribuita in Italia di L10trading. Abbastanza piccola da stare in una mano, abbastanza potente da poter ricaricare iPad e fino a 2 dispositivi contemporaneamente, abbastanza capiente da offrire 3 ricariche complete dell’iPhone. Di seguito i dettagli.

iSpazio-MR-L10trafing-batteria amuse-home1

Packaging

La confezione ha una finestra trasparente che consente di vedere il prodotto prima di aprirla, ma che rende più difficile lo smaltimento della scatola stessa. All’interno oltre alla batteria troviamo il manuale di istruzione (non in italiano) e due cavetti micro-USB.

iSpazio-MR-L10trafing-batteria amuse-2

I cavetti sono particolari, quello nero è corto e piatto, si infila facilmente ovunque e non si aggroviglia. Quello bianco è un cavo a Y (o se preferite a T), che permette d ottenere da 1 porta USB bel 2 cavi micro-USB, ma questo lo vedremo nel dettaglio di seguito.

iSpazio-MR-L10trafing-batteria amuse-cavo

Prodotto

La deux che abbiamo avuto modo di provare ha una batteria grande circa 4 volte quella dell’iPhone ed un peso di soli 130 grammi. Può essere impugnata facilmente ed inserita anche in tasca grazie al suo piccolo ingombro, le dimensioni sono circa 11 x 5 centimetri e 2 centimetri di spessore.

iSpazio-MR-L10trafing-batteria amuse-7

La superficie è soffice al tatto, sulla faccia piccola troviamo il connettore micro-USB per ricaricare la batteria ed il connettore USB dove collegare il cavetto Lighting (non incluso) per ricaricare l’iPhone. Sul retro troviamo le specifiche della batteria, mentre di lato c’è un pulsante che serve ad avviare la ricarica ed a mostrare lo stato di carica della batteria.

iSpazio-MR-L10trafing-batteria amuse-3

Lo stato di ricarica viene mostrata tramite 4 led che si trovano dal lato opposto rispetto al pulsante. Con la batteria al massimo riusciremo a fare circa 3 ricariche complete dell’iPhone, ovvero avremo bisogno di ricaricarla circa una volta a settimana se la usiamo per ricariche parziali di emergenza.

iSpazio-MR-L10trafing-batteria amuse-4

La deux eroga fino a 2,5 A, è quindi in grado di ricarica anche l’iPad e di ricaricare fino a due dispositivi contemporaneamente. Come anticipato, nella confezione è presente un cavo USB con due connettori micro-USB che permette di collegare ben 2 dispositivi. In questo caso per ricaricare i dispositivi Apple è necessario dotarsi di adattatori.

iSpazio-MR-L10trafing-batteria amuse-batteria e speaker

Conclusioni

deux intercetta i gusti di quell’utenza che vuole prodotti di qualità, di piccole dimensioni e con design ricercati, inoltre è disponibile in tanti colori vivaci.

iSpazio-MR-L10trafing-batteria amuse-colori

La scelta controcorrente di amuse sta nel creare una batteria per ricaricare due dispositivi e poi dotarla di una sola porta USB, costringendo l’utente ad usare il suo cavo ad Y. La soluzione è comoda per chi ha solo device con connettore micro-USB, ma scomoda se si vogliono ricaricare contemporaneamente 2 iPhone, perché servono gli adattatori. Bisogna dire che molte batterie concorrenti da 6000 mAh hanno una sola porta USB e neanche con un cavo speciale riuscirebbero a caricare due dispositivi.

La batteria è distribuita in Italia da L10Trading ed è disponibile nei migliori negozi di elettronica al prezzo consigliato di 54,95€. Vi segnaliamo inoltre il modello da 9000 mAh a 69,95€ e quello da 3000 mAh a 29,95€. Il prezzo è superiore alla media e solo parzialmente giustificato dalla particolarità di questo prodotto, come al solito vi segnaleremo eventuali sconti.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: