Quando la moda si unisce alla tecnologia: Ralph Lauren equipaggia le sue T-shirt con sensori per la salute

Come possiamo vedere dalle tendenze e dai progetti delle più grandi aziende di tecnologia e di moda, i device che accompagnano quasi la totalità degli utenti a livello globale sono destinati ad una integrazione a 360 gradi nella vita dell’utente attraverso i wearable device. Questo fondersi di indumenti, accessori e tecnologia apre i battenti anche al mercato della salute e del fitness (come dimostrano i recenti sistemi operativi sia Apple che Samsung) ed è così che Ralph Lauren equipaggia le sue T-shirt con sensori per la salute.

ralph lauren polo tech

A quanto pare, quindi, il noto brand apparirà anche tra i primi nell’elenco delle aziende di moda che ampliano i loro orizzonti al mercato Hi-Tech. Il prodotto finale è stato ottenuto sfruttando la tecnologia della compagnia OMsignal. Questa particolare linea di vestiario, chiamata “Polo Tech” è dotata di innumerevoli sensori che rilevano battito cardiaco, frequenza respiratoria e la profondità dei singoli respiri, l’intensità dell’attività svolta, passi percorsi e calorie bruciate; dati che verranno successivamente sincronizzati con l’app dedicata su iOS via  Bluetooth LE.

441

I sensori sono intessuti all’interno delle trame della T-Shirt e comunicano con il device attraverso una piccola scatola nera che va agganciata al capo mediante una clip. Questa è  water resistant e unitamente alla sua durata di circa 30 ore si dimostra particolarmente adatta ad ore e ore di attività sportiva. Attualmente sono progettati due modelli, uno particolarmente stretch e uno più soft.

331

Il prodotto dovrebbe raggiungere il mercato il prossimo anno e si pensa possa aprire i battenti ad una lunga, innovativa e proficua collaborazione tra Ralph Lauren e OMsignal.

221

Via | Redmondpie

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: