Visa Europe in contatto con Apple per portare il nuovo sistema di pagamento anche in Europa

Abbiamo visto che una delle novità introdotte con Apple Watch e iPhone 6 / 6 Plus è la nuova funzionalità Apple Pay che permette di utilizzare i propri dispositivi come un vero e proprio portafoglio elettronico grazie all’inserimento della tecnologia NFC. Il servizio sarà lanciato inizialmente negli USA, ma Visa Europe ha affermato che è al lavoro per portare il nuovo sistema anche in Europa.

Visa_ApplePay

Secondo un comunicato stampa diramato da Visa Europe la compagnia è attualmente a lavoro con Apple e le principali banche socie per portare il nuovo sistema Apple Pay anche all’interno del mercato europeo.

“Apple è un pezzo fondamentale del puzzle dei pagamenti mobile” – Steve Perry, Visa Europe

Visa ha confermato oggi che sosterrà i pagamenti dei consumatori con l’iPhone 6, iPhone 6 Plus, e Apple Watch. Gli istituti finanziari negli Stati Uniti, e a seguire negli altri mercati, saranno in grado di aggiungere le carte di debito e di credito Visa ad “Apple Pay” e consentire ai propri clienti di effettuare acquisti in maniera facile e sicura presso gli esercizi convenzionati, sia nei negozi sia in app.

“Visa Europe ha condotto l’implementazione dei pagamenti NFC sin dal 2007 anno del lancio delle prime carte e dei primi terminali contactless. Oggi ci sono oltre 1,5 milioni di terminali Visa contactless nei negozi di tutta Europa – tutti pronti ad accettare pagamenti mobile.” “La decisione di Apple di entrare nel mercato riflette l’entità di opportunità che esiste oggi nel settore dei pagamenti digitali.

Il suo sostegno condurrà alla consapevolezza e all’utilizzo dei servizi contactless in tutto il mondo – ci aspettiamo un “effetto alone”, di cui beneficeranno tutti gli attori nell’ecosistema dei pagamenti mobile”.

“Stiamo lavorando a stretto contatto con Apple e con le nostre banche socie per portare questo nuovo servizio al mercato in Europa.” ha concluso Perry.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: