Apple Watch: Resistente all’acqua ma non impermeabile. La batteria dura 1 solo giorno.

L’Apple Watch è un accessorio molto particolare perchè è riuscito a colpire positivamente tante persone ma al tempo stesso ha deluso un’altra grande fetta di utenza. Durante la presentazione sono state dette tante cose riguardo questo orologio, ma ci sono ancora delle informazioni “segrete” che stanno emergendo soltanto adesso. In questo articolo raccoglieremo quindi altre caratteristiche di questo orologio, di cui non abbiamo mai parlato.

apple-watch-hero

In primo luogo dobbiamo dire che l’Apple Watch è resistente all’acqua, per cui resiste a schizzi, al sudore, alla pioggia, ma non è impermeabile, vale a dire che non potrà essere immerso in piscina nè potremo indossarlo al mare. E’ sconsigliato l’utilizzo anche sotto la doccia.

L’Apple Watch verrà prodotto in 3 modelli diversi: Standard, Sport ed Edition. Nemmeno l’edizione Sport sarà impermeabile per cui abbandonate l’idea di poterlo utilizzare durante un allenamento in piscina.

Schermata 2014-09-11 alle 06.57.51

L’Apple Watch è dotato di un microfono ed uno speaker, che ci permetteranno sia di interagire con Siri o il sistema di dettatura vocale per SMS e le direzioni di Mappe, sia di effettuare e rispondere a chiamate vocali. Il modello esclusivo “Edition”, potrà essere caricato sia tramite il caricatore magnetico standard, sia attraverso la scatola stessa dell’orologio. In questo modello infatti, anche la scatola sarà molto curata ed originale, tanto da volerla tenere esposta ed integrerà al suo interno un connettore utile per la ricarica dell’orologio, così ogni qual volta non lo indosseremo o non vorremo portarlo con noi, potremo riporlo nella sua scatola, ritrovandolo sempre carico.

apple-watch

Per ognuno dei 3 modelli di Apple Watch, ci sarnno due configurazioni. In particolare avremo due diverse dimensioni dello schermo. La variazione sarà minima (42 mm e 38 mm in altezza) ma cambieranno anche gli “agganci” per i diversi tipi di cinturino.

timekeeping_large

I mancini potranno modificare l’interfaccia, riuscendo ad utilizzare il dispositivo senza alcuna difficoltà. Lo schermo è in vetro zaffiro e riesce a capire la differenza tra un tap ed una pressione, avviando azioni differenti.

sensor_large

Relativamente alla batteria, il dispositivo, proprio come l’iPhone, andrà ricaricato ogni giorno in quanto la batteria ha un’autonomia sufficiente per reggere 24 ore. Probabilmente questo aspetto farà ricredere molte persone in merito all’acquisto dell’orologio ma Apple è intenzionata a migliorarlo notevolmente e forse questo è uno dei motivi per i quali il lancio è stato posticipato ad inizio 2015.

charging_large

L’Apple Watch ci avviserà delle notifiche di iPhone, oltre che con un suono anche con una sorta di “tocco umano”. E’ stato infatti studiato un sistema per far vibrare in modo particolare la base dell’orologio e questo ci darà la sensazione di essere toccati sul polso, letteralmente. Ci saranno diversi tipi di notifiche con diversi tipi di “tocchi”.

Per quanto riguarda l’Apple Pay, potremo pagare anche con l’Apple Watch e la sicurezza che su iPhone è garantita con il Touch ID, con l’orologio verrà garantita da un sensore che leggerà le informazioni della nostra pelle non appena sarà a contatto con la stessa.

Sono ancora tante le informazioni che non conosciamo su questo dispositivo e che verranno svelate o create nei prossimi mesi. Sicuramente un SDK dedicato e la possibilità di utilizzare le applicazioni di iPhone apriranno un mondo di possibilità, tali da rendere questo orologio degno di essere provato. Per tutti i dettagli conosciuti sull’Apple Watch, vi rimandiamo a questo articolo. Di seguito il Promo ufficiale:

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: