Apple mostra i test di piegatura di iPhone 6 Plus

Nonostante il problema del dispositivo piegato sia accaduto, almeno a quanto rilevato, a 9 utenti, Apple non sta facendo una bella figura con il mercato globale. Per scongiurare la salita ancora più grande di quello che si preannuncia essere un grosso polverone infangante, l’azienda di Cupertino decide di dare accesso ad alcuni membri della stampa ai laboratori dove vengono condotti i test.

bendgate-apple

Come sappiamo, l’accesso al laboratorio è comunque stato preceduto da un comunicato stampa in cui Apple illustra al meglio la questione “bendgate”. Apple professa e conferma infatti il sul impegno nello scegliere i materiali migliori messi a disposizione dal mercato e nell’effettuare rigorosi test che mettano alla prova i device nella vita di tutti i giorni.

iPhone-6-Riccio-642x427

Il team del WallStrett Journal cita alcuni dei test illustrati all’interno dei laboratori. Uno dei più interessanti è sicuramente il test della resistenza alla pressione durante la seduta. Il test simula infatti la pressione a cui potrebbe essere sottoposto il device nel caso in cui si trovi nella tasca di un jeans molto stretto e che l’utente si sita per sedere aumentando così il fattore pressione.

Nell’incontro con il capo dell’ingegneria hardware Dan Riccio, la CNBC viene a sapere che iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono i device più collaudati della storia di Apple e che la loro comercializzazione è preceduta da circa 15.000 test.

A conclusione della vicenda,  Phil Schiller, responsabile del marketing di Apple, continua ad affermare la rarità del fenomeno bendgate soprattuto se comparato all’altissimo numero di device venduti.

Via | AppAdvice

 

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: