Xiaomi risponde alle accuse di Ive: ” provi prima i nostri prodotti”

Pochi giorni fa, ad una convention di Vogue, Jonathan Ive è stato invitato a parlare del design dei nuovi prodotti Apple. Oltre a spiegare alcuni principi della nuova linea, Ive ha speso parole poco gentili nei confronti dell’azienda cinese Xiaomi accusandola di rubare i prodotti Apple. Xiaomi non è stata indifferente alle accuse replicando quanto detto dal capo design.

xiaomi apple ive

Xiaomi è il primo produttore di smartphone in Cina in fatto di vendita e pare che proprio non sia concorde con le accuse di furto pronunciate da Ive al New Establishment Summit di San Francisco. 

dmobilenyc20136031

In generale, il confine tra l’ispirazione è il plagio è sempre molto sottile e delicato. Lin Bin, a capo di Xiaomi, invita però Ive a utilizzare un suo prodotto prima di esprimere opinioni di sorta, aggiungendo che è disposto egli stesso a regalargli un gadget Xiaomi per poi sentire il riscontro in seguito all’utilizzo.

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: