Evento Apple: presentati i nuovi Mac mini

Phil Schiller ha da poco presentato i nuovi Mac mini, che presentano lo stesso identico design della versione precedente ma caratteristiche tecniche notevolmente migliorate.

mac-mini

I nuovi Mac mini presentano un processore più veloce, un processore grafico Intel Iris, connettività Wi-fi migliorata e 2 porte Thunderbolt 2.

DSC_0733

Apple ha aggiornato oggi il Mac mini con le più recenti tecnologie e un nuovo prezzo di partenza più basso: diventa così il Mac più accessibile di sempre, con il miglior rapporto qualità prezzo. Mac mini include ora processori Intel Core di quarta generazione, processore grafico integrato fino al 90% più veloce,* Wi-Fi 802.11ac e Thunderbolt 2, ed è sempre il desktop a maggior efficienza energetica al mondo.

“La gente ama il Mac mini. È perfetto come primo Mac o per potenziare la rete di computer domestica; il nuovo Mac mini è un bell’aggiornamento racchiuso in un design incredibilmente compatto,” ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Marketing di Apple. “Con CPU e grafica all’avanguardia, Wi-Fi più veloce, due porte Thunderbolt 2, OS X Yosemite e un prezzo base di appena €519, il nuovo Mac mini offre il miglior rapporto qualità/prezzo di sempre.”

Il nuovo Mac mini offre nuovi livelli di prestazioni grafiche, espansione e connettività. I nuovi processori grafici Intel HD Graphics 5000 e Intel Iris Graphics integrati hanno prestazioni fino al 90% più veloci rispetto alla generazione precedente.* Mac mini ha ora due porte Thunderbolt 2, ciascuna con un’ampiezza di banda fino a 20Gbps, e Wi-Fi 802.11ac di prossima generazione, fino a tre volte più veloce quando è connesso a una base 802.11ac. Mac mini è sempre il desktop a maggior efficienza energetica al mondo: supera i requisiti Energy Star 6.1 di ben sette volte e consuma solo 6 watt quando non è attivo.

Tutti i nuovi Mac sono forniti di serie con OS X Yosemite, una nuova potente versione di OS X ridisegnata e raffinata con un look fresco e moderno, nuove potenti applicazioni e nuove sorprendenti funzioni Continuity che rendono il lavoro sul Mac e sui dispositivi iOS più fluido che mai.

iMovie, GarageBand e la suite di app iWork sono di serie su tutti i nuovi Mac. Con iMovie è possibile realizzare bellissimi video, mentre GarageBand consente di creare musica o imparare a suonare il piano o la chitarra. Con le app per la produttività della suite iWork, Pages, Numbers e Keynote, è facile creare, modificare e condividere fantastici documenti, fogli di calcolo e presentazioni. iWork è stato riprogettato con un nuovo look, supporto per iCloud Drive e tantissime funzioni innovative, come la nuova vista commenti in Pages. E con la versione beta di iWork per iCloud è possibile creare un documento sull’iPad, modificarlo sul Mac e persino collaborare con amici e colleghi che usano un PC.

Prezzi e disponibilità
Mac mini è disponibile per la spedizione da oggi. Mac mini è disponibile in tre modelli standard: con processore Intel Core i5 dual-core a 1,4GHz con velocità Turbo Boost fino a 2,7GHz, 4GB di memoria, Intel HD Graphics 5000 e disco rigido da 500GB al prezzo consigliato di €519 incl. IVA e oneri di legge (420,21€ escl. IVA e oneri di legge); con processore Intel Core i5 dual-core a 2,6GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,1GHz, 8GB di memoria, Intel Iris Graphics e disco rigido da 1TB al prezzo consigliato di €719 incl. IVA e oneri di legge (584,14€ escl. IVA e oneri di legge); e con processore Intel Core i5 dual-core a 2,8GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,3GHz, 8GB di memoria, Intel Iris Graphics e Fusion Drive da 1TB al prezzo consigliato di €1.019 incl. IVA e oneri di legge (830,05€ escl. IVA e oneri di legge). I clienti possono ordinare il Mac mini sull’Apple Online Store, presso gli Apple Retail Store e alcuni Rivenditori Autorizzati Apple nel corso della prossima settimana.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: