Apple Pay può essere utilizzato anche al di fuori degli Stati Uniti, ma solo con carta di credito americana

Apple Pay è il nuovo sistema di pagamento ideato da Apple che permette, grazie al modulo NFC e alla tecnologia Touch ID, di effettuare pagamenti tramite i nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus, ed è stato lanciato ufficialmente ieri con iOS 8.1, anche se solo negli Stati Uniti. Ma il sistema di pagamento funziona anche al di fuori degli USA, a patto che si abbia una carta di credito americana.

applepay

Per utilizzare Apple Pay al di fuori degli Stati Uniti, ha reso noto l’australiano Beau Giles tramite un post sul suo blog, è necessario cambiare la propria “Regione” da Italia a Stati Uniti. Per farlo basterà recarsi in Impostazioni>Generali>Lingua e Zona>Formati Regionali>Regione. Fatto ciò potrà essere aggiunta una carta di credito (o debito) in Passbook e, dopo aver quindi inserito le credenziali richieste, sarà possibile effettuare pagamenti con Apple Pay presso tutti i negozi dotati di pos NFC.

IMG_4245 IMG_4247 IMG_4246

Giles sottolinea però quanto tale operazione possa essere conveniente, a causa delle commissioni da pagare, solo agli utenti statunitensi che viaggiano all’estero.

Via | MacRumors

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: