Retry, il nuovo gioco firmato Rovio che crea dipendenza [Video]

App ID errato

Rovio Entertainment, azienda finlandese che si occupa dello sviluppo di videogiochi e nota soprattutto per la fortunatissima saga di Angry Birds, ha rilasciato in App Store un nuovo gioco che, viste le modalità, potrebbe facilmente creare dipendenza. Ecco a voi Retry!

retry

Con una grafica a 8-bit che ricorda i videogiochi arcade degli anni ’80, Retry è incredibilmente difficile (tanto quasi il più celebre Flappy Bird). Lo scopo del gioco è quello di pilotare un aereo attraverso un percorso ricco di ostacoli da evitare.

App ID errato

Retry può essere scaricato gratuitamente da App Store, ma è possibile sbloccare nuovi mondi o acquistare oggetti con soldi reali tramite acquisti in-app.

Dai tizi che stanno nella stanza accanto a quelli che hanno inventato Angry Birds, ecco RETRY – un gioco così difficile, così entusiasmante, così vecchio stile che ti sembrerà di essere entrato in una macchina del tempo a 8 bit e tornato nel 1986. Strafico!

Caratteristiche principali:

  • Vola, schiantati, ritenta: nessuno ha mai detto che sarebbe stato facile.
  • Vola verso la vittoria! Loop, stalli, picchiate… padroneggiate tutte le manovre, o dovrai ricominciare per sempre.
  • Raccogli le monete: siamo negli anni ’80, cosa ti aspettavi? Bitcon?
  • Sfide giornaliere: sblocca questi difficili livelli e umilia i tuoi amici di Facebook.
  • Grafica retrò a 8 bit: nuova generazione? Meglio la vecchia.
  • Colonna sonora sintetizzata: pompa il volume e decolla.

Richiede iOS 6.0 o versione successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod Touch. Questa app è ottimizzata per iPhone 5.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: