E’ disponibile Pangu Untether 0.4, che risolve il problema di crash con Safari

Proprio come annunciato qualche ora fa, è disponibile il nuovo aggiornamtno di Pangu Untether che arriva alla versione 0.4. Finalmente si raggiunge una buona stabilità, ma andiamo a vedere i dettagli del changelog.

pangu

Pangu Untether è il vero e proprio exploit che rende possibile il Jailbreak. Poteet aggiornarlo attraverso Cydia semplicemente aprendo l’applicazione ed attendendo il refresh delle fonti.

Con questa nuova versione, vengono risolti dei problemi sui dispositivi con architettura a 32-bit. In particolare, come molti di voi ci avete segnalato anche tramite i commenti e domande su iSpazio Genius, viene risolto il problema di crash con Safari che si verificava ogni qual volta si tentava di aprire un sito web.

L’aggiornamento è consigliato per tutti i dispositivi. Ricordate però che l’aggiornamento richiede un riavvio del telefono e se avete installato tweak incompatibili è possibile che il dispositivo non riesca più a riaccendersi. Per evitare tutto questo, vi consigliamo di seguire i nostri articoli nella sezione Cydia ottenendo suggerimenti su cosa è consigliabile installare e cosa è da evitare. Seguendo le norme di “Educazione al Jailbreak” tutti i nostri prossimi articoli avranno un piccolo grafico che vi informerà del costo di ogni tweak.

In aggiunta, se avete ripristinato un backup da iTunes dopo aver avviato Cydia per la prima volta, è necessario che re-installiate Cydia tramite Cydia prima di aggiornare Pangu Untether alla versione 0.4. Se non effettuate questo passaggio, il vostro iPhone potrebbe non riaccendersi qualora utilizziate un codice di sblocco.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: