La Russia banna l’iPhone e l’iPad. Dal 1° Gennaio i dispositivi Apple non potranno più essere venduti

Ultimamente le notizie relative alla Russia continuano a lasciarci completamente sconcertati. Secondo un report pubblicato oggi, la Russia bannerà l’iPhone e l’iPad, impedendo ad Apple di vendere i propri dispositivi nel Paese.

russia-iphone

Quando abbiamo letto questa notizia per la prima volta, abbiamo subito pensato si trattasse di una scelta relativa all’omofobia. Infatti, nella giornata di ieri, abbiamo riportato la notizia che ha visto la rimozione del memoriale a Steve Jobs dopo che Tim Cook ha apertamente dichiarato di essere omosessuale.

Questa volta invece il problema sembra essere iCloud. La Russia ha deciso di impedire la vendita di tutti i dispositivi i cui servizi clouding portino i dati degli utenti al di fuori del territorio.

Con iCloud i dati sono salvati in server locati in USA e per motivi di sicurezza la Russia non vuole che questo avvenga. A partire dal 1 Gennaio 2015 quindi, Apple non potrà più vendere i propri dispositivi a meno che non decida di creare una server farm in Russia. Il mercato nero starà già festeggiando.

Chi si piegherà per primo, e a cosa porteranno queste azioni?

Via | GSMDome

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: