Microsoft permette di far usare Internet Explorer su OS X, iOS e Android

Quando si parla della scelta del proprio browser di ricerca è difficile che la prima scelta cada su Internet Explorer. Nonostante tutto, il browser si è molto evoluto nelle sue ultime versioni sia in termini di ricerca che di funzioni. Fino ad ora, Internet Explorer era unicamente disponibile sulle piattaforme Microsoft, ma al fine di far conoscere il proprio browser, gli utenti OS X, iOS e Android possono finalmente testare il prodotto.

remoteIE

Il sistema che permette tutto questo è RemoteIE. Per coloro che dispongono già di una piattaforma Microsoft, il programma è utile per costruire pagine internet completamente compatibili con IE, mentre gli utenti di altre piattaforme possono provare la funzionalità di IE.

Questo non vuol dire che gli utenti potranno godere della massima fluidità e delle capacità totali di IE ma avranno sicuramente il modo di testarlo. Una sessione completa dell’utilizzo di questa funzione di RemoteIE dura un’ora, ma il programma effettuerà un log out dopo 10 minuti di inattività.

Se volete provare il servizio, vi basterà:

  • Seguire il seguente link
  • Effettuare il log-in con il vostro account Microsoft
  • Scaricare Azure RemoteApp

Nonostante IE sia ufficialmente il browser più parodiato in assoluto, con scelte di questo tipo dimostra che è ancora vivo e che, probabilmente, ha ancora qualcosa da dimostrare.

Via | Redmondpie

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: