Guida passo passo per eseguire il Jailbreak di tutti i dispositivi con iOS 8 e superiori [Mac]

In questo articolo vi forniremo le istruzioni per eseguire il Jailbreak dei vostri iPhone, iPad ed iPod Touch. La procedurà è super dettagliata con immagini che accompagneranno i vari punti passo dopo passo. Questa procedura è dedicata agli utenti Mac, se invece disponi di un computer Windows allora leggi questa.

guida-jailbreak-ios-8.1

Video


Prima di procedere con la Guida al Jailbreak, analizziamo alcuni aspetti preliminari, l’occorrente e le operazioni che bisogna compiere prima di premere il fatidico tasto “Jailbreak”.

Dispositivi compatibili:

  • iPhone 6 Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 5S
  • iPhone 5C
  • iPhone 5
  • iPhone 4S
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad 4
  • iPad 3
  • iPad 2
  • iPad Mini 3
  • iPad Mini 2
  • iPad Mini
  • iPod Touch 5

Occorrente

  • Pangu, ovvero il programma per il Jailbreak, al momento disponibile solo per Windows. 

      Pangu8 v1.0 (Mac) (37,3 MiB, 8.026 download)

  • Un dispositivo Apple con iOS 8.0, 8.0.1, 8.0.2 oppure 8.1 già installato.
  • iTunes 12 installato sul Mac (potete scaricarlo da qui)

separatore

..

Guida al Jailbreak:

  • Effettuate un Backup dei vostri dati tramite iTunes o iCloud. Per maggiori informazioni a riguardo, leggete questo articolo.
  • Sul dispositivo, entrate in Impostazioni > Codice e sblocco e disattivate il codice di sblocco ed il Touch ID. Il dispositivo deve essere completamente privo di codici quando effettuato lo “slide to unlock”.
    .
    codice
  • Entrate in Impostazioni > iCloud e disattivate il servizio Trova il mio iPhone. Vi verrà chiesta la password del vostro Apple ID.
    .
    trovailmioiphone
  • Impostate il dispositivo in Modalità Aereo, semplicemente richiamando il Centro di Controllo con uno slide dalla parte bassa dello schermo verso l’alto e toccando l’icona dell’aereo, che sostituirà la visualizzazione del vostro operatore nella barra di stato.
    .
    modalitàaereo
  • A questo punto, dopo aver scaricato Pangu, aprite il file .dmg che aprirà a sua volta una finestra con l’icona di Pangu, che andrà trascinata sul Desktop.
    .
    Schermata 2014-11-09 alle 16.39.19
  • Aprite il programma dal Desktop. Visualizzerete un avviso simile e dovrete cliccare su “Apri”
    .
    Schermata 2014-11-09 alle 16.40.41
  • Successivamente si aprirà il programma e dovrete collegare l’iPhone da Jailbrekkare. Subito dopo, potrete cliccare il tasto “Start Jailbreak“, che diventerà blu.
    ..Schermata 2014-11-09 alle 16.42.37
  • Apparirà una nuova schermata che vi ricorderà di effettuare il Backup e di mettere il telefono in Modalità Aereo, cosa che avrete già fatto se state seguendo questa guida scrupolosamente. Cliccate su “Already did” per continuare.
    .Schermata 2014-11-09 alle 16.42.44
  • A questo punto partirà il processo di Jailbreak vero e proprio che terminerà dopo circa 2 minuti. Il vostro iPhone verrà riavviato e quando si riaccenderà troverete due nuove icone: Cydia e Pangu.Schermata 2014-11-09 alle 16.47.16
  • La prima rappresenta un application store, simile all’App Store di Apple, all’interno del quale troverete Tweak, applicazioni, temi e modifiche al sistema operativo che tendono sempre ad ampliarne le funzionalità. Pangu invece è un’applicazione che permette di leggere le ultime notizie su questo Tool per il Jailbreak, su nuove versioni rilasciate, fix, e permette di effettuare alcune operazioni di sistema come il “Respring”, la ricostruzione della lista di applicazioni oppure il riavvio e lo spegnimento del telefono.
    .
    cydia-pangu-icons
  • Per ultimare il processo di Jailbreak, avviate Cydia ed attendete le operazioni automatiche. Non appena sarà tutto pronto, Cydia si chiuderà automaticamente. A questo punto potete ripristinare l’eventuale Backup ma se lo fate, ricordatevi che al termine è consigliabile reinstallare Cydia, direttamente da Cydia! Questo eviterà l’insorgere di futuri problemi.
  • E’ infine possibile riabilitare il blocco con codice o TouchID e la funzione Trova il mio iPhone.

Vi consigliamo di tenere d’occhio la sezione Cydia del sito iSpazio per capire quali sono i Tweak e le applicazioni compatibili con iOS 8, quali sono affidabili e quali vanno evitati attraverso il nostro “Educazione al Jailbreak“. Vi informiamo che il Jailbreak non comporta la perdita di dati, quindi il Backup non è un’operazione necessaria e richiesta, tuttavia potrebbero insorgere dei problemi tali da costringere al ripristino del dispositivo e solo in questa circostanza disporre di un Backup potrebbe tornare utile.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: