Hai pagato Office su iPad? Puoi richiedere un rimborso!

Dopo il successo di Office su iPad, Microsoft ha deciso di introdurre una grande novità per tutti i dispositivi mobile: le applicazioni Word, Power Point ed Excel, a partire dal prossimo aggiornamento, consentiranno non solo di visualizzare i documenti in maniera gratuita, ma anche di modificarli e di eseguire alcune funzioni base, senza l’obbligo di abbonarsi ad Office 365. Se avete acquistato una copia di Office per iPad e non avete affatto gradito di aver speso soldi per un prodotto poi diventato gratuito, avete la possibilità di richiedere un rimborso: andiamo a vedere come.

rimborso acquisto office

Inizialmente la versione di Office per iPad permetteva la sola visualizzazione dei documenti. Per la creazione di file ex novo infatti, era necessario disporre di un abbonamento Office 365. Attualmente questo abbonamento non è più necessario anche nel caso della creazione di nuovi file ed è giusto quindi che i clienti abbiano un modo per avere indietro al somma versata.

Secondo quanto scritto da Microsoft nel suo servizio di supporto, gli utenti iOS dovranno rivolgersi direttamente al servizio di supporto di iTunes Store. Similmente, se il servizio è stato sottoscritto con Microsoft dovranno rivolgersi alla sezione dedicata.

Al fine di ottenere il rimborso pro rata (pari alle rate mensili non ancora fruite) dovrete rispondere ai seguenti requisiti:

  • Aver acquistato Office 365 dal 27 marzo in poi
  • Aver attivato l’abbonamento prima del 6 novembre.

Naturalmente l’abbonamento funziona anche per la versione Desktop quindi valutate bene se richiedere il rimborso o meno perchè una volta chiuso l’account, perderete le funzionalità legate all’abbonamento Office 365 anche su Desktop.

I tempi di attesa per il rimborso sono dalle sei alle otto settimane. Sono esclusi da questa possibilità gli utilizzatori di coupon e codici gratuiti.

Via | Microsoft

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: