Ecco come visualizzare e gestire tutti i file presenti in iCloud Drive direttamente da iPhone e iPad!

Nonostante il nuovo iCloud Drive possa essere gestito da PC sia Windows che OS X come fosse una comunissima cartella, stessa cosa non può essere detta da iPhone e iPad dove, la mancanza di un file manager nativo, ne rende impossibile la gestione diretta. Appare quindi quasi obbligatorio che la nostra libreria multimediale includa app come Cloud Opener e Document 5, entrambe gratuite su App Store.

icloud-drive-da-ios

Fino a poco fa per accedere ai file presenti sul Cloud di Apple era necessario avere un’app che gestisse la tipologia del file che volevamo visualizzare ( ad esempio bisognava usare Numbers per visualizzare file di tipo Excel), ma grazie al viewer integrato in Cloud Opener è possibile visualizzare un’anteprima di tutti i file presenti all’interno del vostro archivio Cloud che potranno poi essere prontamente aperti con l’app apposita.

Immagine per Cloud Opener - File Manager

Cloud Opener - File Manager

Jack Burger
1,99 €

 Con lo stesso scopo e probabilmente più conosciuta è Documents 5 di Readdle, applicazione anch’essa gratuita presente su App Store da diversi anni. Con il passare del tempo, Document 5 ha riscontrato il favore degli utenti al punto da essere diventato un vero e proprio must.

Immagine per Documents 5 -  Gestore e visualizzatore documenti

Documents 5 - Gestore e visualizzatore documenti

Igor Zhadanov
Gratuiti

Oltre ad essere dotata di un’interfaccia semplice e intuitiva, Document 5 svolge le funzioni di file manager, riproduttore multimediale e visualizzatore di PDF non facendo quindi sentire la mancanza del PC quando si opera da mobile.

L’app, inoltre, si è recentemente aggiornata alla versione 5.2.2 non solo adattandosi alle nuove dimensioni di entrambi i modelli di iPhone 6, ma introducendo l’integrazione al Touch ID al fine di proteggere i file su cui stiamo lavorando e il Cloud Drive in generale.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: