Samsung imita anche la tecnologia iBeacon di Apple presentando Proximity

Samsung continua a “prendere ispirazione” dalle novità introdotte da Apple negli ultimi mesi: dopo aver annunciato “Flow”, una funzione molto simile a Continuity e Handoff presenti sui nuovi sistemi operativi di Cupertino, ecco arrivare una nuova tecnologia rivale ad iBeacon di Apple, chiamata Proximity.

samsung-proximity

Proximity funzionerà esattamente come la tecnologia Apple iBeacon: attraverso l’uso di sensori Bluetooth LE disposti all’interno di negozi, luoghi pubblici, stadi e ristoranti, gli utenti potranno ricevere sul proprio smartphone alcune informazioni importanti in base al contesto, attraverso notifiche.

Tutti gli esempi elencati da Samsung sono identici agli usi già esistenti sulla piattaforma iBeacon: questa tecnologia infatti, pur non essendo molto popolare nel nostro paese, ha avuto un discreto successo all’estero, soprattutto negli Stati Uniti.

image_new

Tuttavia, mentre con iBeacon le notifiche che riceviamo sono relative alle applicazioni che abbiamo installato sul nostro iPhone, Samsung ha impostato Proximity per funzionare sempre in background. Questa non è una buona notizia per i possessori di uno smartphone Samsung, che potrebbero ritrovarsi con tantissime informazioni indesiderate: tuttavia, è probabile che vi sarà un modo attraverso le impostazioni per filtrare le notifiche in arrivo.

Via | 9to5mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: