App Store è una parola troppo generica per diventare un marchio Apple, anche in Australia

Si è concluso il processo legale che vedeva impegnata Apple per ottenere il monopolio sul marchio “App Store” in Australia.

appstore

La società aveva richiesto la registrazione del marchio ma la domanda è stata respinta con la seguente motivazione:

Nonostante l’utilizzo di questo nome prima di averlo depositato, Apple non è riuscita a contraddistinguere il termine come un servizio esclusivo legato alla società. Ne consegue che il termine “App Store” è troppo generico per essere registrato poichè non riconduce unicamente ad Apple.

E’ chiaro che Apple potrà continuare ad usare la parola App Store per il proprio servizio, tuttavia anche altri potranno fare lo stesso.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: