Tim Cook incontra il reverendo Jesse Jackson per discutere di diversità e diritti civili

Da qualche mese a questa parte Jesse Jackson, un politico, religioso e attivista statunitense, ha cercato un colloquio con Tim Cook, CEO di Apple che ha recentemente fatto coming out,  per discutere di diversità e diritti civili. L’incontro, che ha finalmente preso luogo, lascia entrambe le parti soddisfatte dei temi trattati.

timo cook reverendo jesse jackson

Nonostante non siano stati divulgati i dettagli delle discussioni avvenute tra Cook e Jackson, sia il reverendo che un portavoce di Cupertino si ritengono soddisfatti di quanto detto e soprattutto impressionati positivamente dalla personalità del proprio interlocutore.

Apple è da sempre molto attiva nella tutela dei diritti umani e della parità tra individui ed è per questo che una futura collaborazione con Jackson e le alte sfere politiche erano ben viste da entrambi i lati.

Jackson ha cercato un colloquio con Cook subito dopo le richieste mosse dai lavoratori a contratto di Apple e dagli impiegati di Security Industry Specialists, addetti alla vigilanza nel campus, nella dirigenza e negli Store statunitensi.Lo scopo era sensibilizzare la dirigenza di Apple sulla questione del trattamento economico del personale.

Anche se, come abbiamo detto non sono trapelati i dettagli del colloquio, ci sono buone prospettive che le cose siano sulla scia di una proficua collaborazione.

Via | UStoday

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: