Dipendenti Apple protestano per ottenere contratti di lavoro migliori

Proprio pochi giorni fa, abbiamo visto come Tim Cook abbia accettato l’invito del reverendo Jesse Jackson a discutere sui temi di pari opportunità e diritti civili. Benché non siano stati forniti i dettagli del dialogo, entrambe le parti parevano essere uscite soddisfatte dall’incontro. Era probabilmente la quiete prima della tempesta poiché Jackson ed un gruppo di manifestanti marciano in protesta verso il Campus Apple.

apple campus manifestanti

Il gruppo di oltre 100 manifestanti recatisi al Campus hanno presentato una petizione alla società californiana per migliorare le condizioni dei lavoratori a contratto e riformare il modello del lavoro.

La manifestazione è stata guidata da Jesse Jackson e dallo United Service Workers West, divisione regionale del sindacato Service Employees International Union. L’ente aveva già richiesto in passato migliori condizioni (economiche e non) per le guardie di sicurezza che lavorano per Cupertino.

Pare che una guardia di sicurezza che lavora a contratto con Apple percepisca una retribuzione oraria di 19.77$, una paga che secondo il sindacato non è sufficiente a sostenere i costi della vita nell’area circostante.

Via | iMore

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: