Facebook pensa a nuove alternative al tasto “Mi Piace”

In una sessione di domande e risposte presso la U.C. Davis Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, affronta nuovamente la questione dell’espressione del pensiero degli utenti sul suo social network. A lungo è stato richiesto dai membri della rete di inserire un tasto “Non mi piace” che dia loro la possibilità di esprimere dissenso. Anche se non in termini così diretti, Zuckerberg riconsidera una valida alternativa al classico I Like.

non mi piace facebook

Il CEO afferma che il tasto mi piace è un elemento molto utile del suo social perché riesce a far esprimere sentimenti positivi in un solo click, dando inoltre la possibilità di condividere l’elemento. Al contrario, un tasto “Non mi piace” potrebbe rappresentare un elemento eccessivamente negativo per la comunità di Facebook. Zuckerberg ha quindi dichiarato che il tasto “Non mi piace” non verrà mai integrato in Facebook.

Pensando a post che riguardano eventi negativi come un lutto o una malattia, Zuckerberg ammette l’esigenza di dover creare un tasto che esprima stati emotivi diversi poiché il “Mi Piace” sarebbe quantomeno fuorviante.

L’azienda continua quindi la sua ricerca di mezzi attraverso cui dare la possibilità agli utenti di esprimere una gamma più ampia di emozioni. Possiamo quindi aspettarci qualche novità da questo punto di vista nei prossimi mesi.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: