In arrivo su iOS e Android “Google Assist” l’assistente automatico per email e note

Quando si parla di competizione sul mercato hi-tech, uno dei campi in cui si stanno maggiormente confrontando i grandi brand tecnologici è quello relativo alle assistenti vocali. Tra Google Now, Siri e Cortana, infatti, non c’è limite alla concorrenza, sleale e non, che può intercorrere tra le aiutanti dei vari brand. Al fine di rendere più semplice l’utilizzo dei promemoria su Google Inbox, il gigante della ricerca amplia e potenzia il suo Assist.

google-assist

Google Assist può essere definito un assistente automatico in grado di prevedere ed evidenziare suggerimenti relativi ai promemoria impostati attraverso il programma di gestione delle posta elettronica di Google.

assists2

Se l’utente scrivesse il numero di un volo, il titolo di un film o il nome di una città all’interno di un promemoria, Inbox includerà in automatico notizie sui dati inseriti come ad esempio il meteo, il trailer o i dettagli del volo all’interno del promemoria stesso.

assists1

Inserendo invece note come “Chiama il Dentista” il servizio vi aiuterà nel completare il promemoria inserendo il numero del vostro medico o chiedendovi esplicitamente chi vi abbia in cura.

assists5

Al fine di rendere più complete le note inserite, Google Assist estrapolerà notizie da altre fonti combinate tra cui Knowledge Graph. Per ora il servizio è su invito e può essere richiesto dalla pagina ufficiale, ma sarà presto esteso ad iOS e Android.

assists4

Via | GmailBlog

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: