The App Store Year in Review: le oscillazioni di prezzo su App Store in un report

Apple Sliced è un portale che tiene traccia di tutti gli sconti effettuati su App Store nel corso di un anno. Il portale, famoso per gli utenti alla ricerca di continue offerte per arricchire la propria galleria multimediale, ha pubblicato un interessante report riguardante gli sconti avvenuti in quest’anno su App Store basato sulle informazioni che hanno man mano accumulato durante il 2014.

app store year in review

La prima analisi stilata da Apple Sliced separa le app gratuite da quelle a pagamento. Come possiamo evincere dal grafico riassuntivo, il 31% delle app a primo acquisto gratuito in App Store appartengono in realtà alla categoria freemium, ovvero app il cui acquisto è gratuito ma che includono contenuti a pagamento conosciuti abitualmente come acquisti in-app.

2014-12-19_111153

Per lo stesso report, le app a pagamento hanno visto un cambio di prezzo 4.7 volte durante il 2014 e il 25% di esse ha goduto di offerte speciali.

Apple Sliced si occupa di inviare dei veri e propri alert agli utenti che richiedono di essere aggiornati su una data app. Tra le app più richieste vi sono: Monument Valley, Infinity Blade III, Limbo, Minecraft, Adobe Photoshop Touch.

2014-12-19_111207

L’ultimo report stilato prende in considerazione le raccomandazioni che gli utenti o i diversi portali fanno delle app testate. Secondo Apple Sliced, nell’82% dei casi le valutazioni su un’app risultano essere corrette. Per la categoria “App Sopravvalutate” troviamo: 1Password, Notability, Monument Valley, Ticket to Ride e The Room 2; mentre per la categoria ” App Sottovalutate” troviamo: Game of War: fire age, Empire: four Kingdoms, Dragonvale, Grand Theft Auto III e Deer Hunter 2014.

2014-12-19_111226

Via | Tuaw

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: