Apple Pay responsabile dell’1% dei pagamenti digitali in dollari di Novembre

Secondo un recente report di ITG Investment Research, nonostante Apple Pay, il nuovo metodo di pagamento di Cupertino, sia stato lanciato solo il 20 Ottobre il suo tasso di adesione cresce a vista d’occhio e, attualmente, ha rappresentato l’1% degli acquisti effettuati in dollari nel mese di Novembre.

apple pay

Sicuramente Apple Pay non può essere paragonato a sistemi più navigati come Square e PayPal,con una percentuale di utilizzo rispettivamente del 18% e 78%, ma nel suo report ITG fa notare comunque che il metodo è nuovo sul mercato, che necessita di un hardware particolare che, nonostante il suo successo, non è comunque di utilizzo universale e che soprattutto non tutti i commercianti si sono aggiornati alla nuova tecnologia.

Nel mese di Novembre, il 60% dei nuovi utenti Apple Pay ha usato l’applicativo con una media di 1.4 volte a settimana mentre solo il 20% di nuovi utenti PayPal ha usato il servizio più volte nello stesso periodo, sintomo che nel bene o nel male Apple Pay ha destato comunque la curiosità del mercato.

Per quanto riguarda la distribuzione dei pagamenti troviamo:

  • Whole Foods supermercati con il 20% delle transazioni
  • Farmacie Walgreens, con il 19% delle transazioni
  • McDonald’s con l’11% delle transazioni.

Whole Foods, inoltre, vince anche il podio per la spesa complessiva rappresentando il 28% della spesa effettuata a mezzo con Apple Pay.

Via | ITG

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: