Ufficiale: Da oggi in USA è possibile acquistare gli iPhone 6 unlocked senza contratto e senza SIM

In America è possibile acquistare l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus a 199$ sottoscrivendo un contratto di due anni con gli operatori AT&T, Sprint oppure Verizon. E’ inoltre possibile acquistare l’iPhone sbloccato e a prezzo pieno con T-Mobile.

iphone-6-unlocked-free-contract

Acquistare l’iPhone con T-Mobile significa ottenere una SIM dell’operatore nella confezione, ma è comunque possibile inserire qualsiasi altra SIM nello smartphone per utilizzarlo in tutto il mondo con qualsiasi operatore, anche quelli italiani.

Schermata 2015-01-06 alle 08.20.10

 

A quanto pare, a partire da oggi 6 Gennaio, Apple inizierà a vendere l’iPhone unlocked e senza contratto sia nei negozi fisici che negli Apple Online Store.

Anche negli anni precedenti l’azienda ha incentivato la vendita tramite operatori nei primi due mesi di commercializzazione per poi offrire la versione unlocked, contract-free e senza alcun incentivo per gli operatori nei propri negozi.

Dal lato utente cambierà ben poco perchè da oggi, come prima, si potrà acquistare un iPhone sbloccato a partire da 649$ (circa 543€) per il modello più piccolo ed a partire da 749$ (circa 629€) per il 6 Plus. La differenza più grande la noteranno gli operatori e soprattutto T-Mobile che non guadagnerà necessariamente nuovi clienti con la vendita di ogni iPhone sbloccato.

Ricordiamo che gli iPhone sbloccati acquistati in USA possono essere attivati ed utilizzati senza alcun problema in Italia e con le SIM dei nostri operatori.

Aggiornamento: E’ ufficiale. Da adesso gli iPhone 6 vengono venduti anche sbloccati e senza SIM in USA. Guardate come è cambiata la pagina sullo Store Ufficiale rispetto all’immagine precedente:

Schermata 2015-01-06 alle 09.59.47

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: