iDict, il tool che ruba le password degli Apple ID e di iCloud è stato bloccato da Apple

Meno di una settimana fa vi abbiamo parlato di iDict, un tool che permetteva di violare gli Apple ID per ottenere l’accesso a tutti i dati contenuti su iCloud come foto, video, contatti, email e così via.

cloud

Il sistema utilizzato da iDict è il classico “brute force” che funziona particolarmente bene su tutti gli account con una password molto semplice. Solitamente, i maggiori provider di servizi aggiungono un limite nei tentativi di login che, qualora risultassero sempre errati, non potrebbero più essere eseguiti per un certo lasso di tempo.

A quanto pare iDict aveva trovato un sistema per aggirare questo blocco e quindi il brute force veniva effettuato velocemente restituendo la password corretta per ogni account Apple.

screen-shot-2015-01-02-at-14-13-12

Lo sviluppatore del Tool oggi ha comunicato tramite Twitter che iDict è stato patchato e di smettere di utilizzarlo immediatamente perchè Apple potrebbe bloccare gli account di chi lo utilizza.

Apple è stata rapida a trovare una soluzione a questo problema da rendere disponibile da remoto, senza necessitare dell’intervento degli utenti.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: