USA: aumenta il numero di banche che supportano Apple Pay

Apple Pay è stato lanciato ad Ottobre insieme alla versione 8.1 di iOS per iPhone e iPad. Inizialmente molte banche negli USA hanno mostrato un certo scetticismo nei confronti di Apple Pay, ma, a conferma del suo successo, tale rapporto sembra stia cambiando, e rapidamente.

applepay

Apple ha aggiornato la sua lista di banche e cooperative di credito che supportano Apple Pay, e tra queste troviamo: A+ Federal Credit Union, Amegy Bank of Texas, America First Credit Union, Bethpage, Federal Credit Union, California Bank & Trust, Connex Credit Union, Goldenwest FCU, Huntington Bank, KeyPoint Credit Union, Meijer Credit Union, National Bank of Arizona, Nevada State Bank, The Bank of Greene County, Vectra Bank, Zions First National Bank.

All’inizio di questo mese, otto nuove banche hanno aderito alla piattaforma Apple Pay, molte delle quali sono banche minori: Security Service Federal Credit Union, Consumers Credit Union, Virginia Credit Union, Cyprus Federal Credit Union, Fairwinds Credit Union, Mountain America Credit Union, Partners Federal Credit Union, e Customers Bank.

Queste fanno seguito all’ultima grande ondata di grandi banche hanno aderito alla piattaforma ideata da Apple, tra cui: USAA, US Bank, Navy Federal Credit Union, Barclaycard, PNC, L&N Federal Credit Union, UW Credit Union, e M&T Bank.

Solo poche grandi banche hanno invece sostenuto Apple Pay sin dal suo lancio ufficiale, tra queste troviamo Bank Of America, Capital One, Chase, Citi e Wells Fargo.

Per chi ancora non la conoscesse, Apple Pay è una piattaforma che permette di memorizzare i dati di una carta di credito su iPhone o iPad per poi utilizzarla, direttamente tramite il dispositivo, per effettuare acquisiti in tutti i negozi che supportano tale servizio. I nuovi iPhone 6 e 6 Plus dispongono del chip NFC che permette di procedere con i pagamenti semplicemente toccando gli appositi terminali.

Via | GottaBeMobile

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: