Il crollo di Facebook di stamattina causato da un attacco hacker?

Chi stamattina era sveglio in tempo utile, avrà probabilmente notato che non è stato possibile accedere a Facebook per circa un’ora. Quello che inizialmente era stato giudicato come un guasto ai server, potrebbe essere invece un vero e proprio attacco hacker. C’è da crederci?

lizard squad facebook

Inizialmente era più che ovvio associare il malfunzionamento del social network ad alcune tempeste di neve che hanno colpito determinate zone degli Stati Uniti. A smentire questa ipotesi di malfunzionamento è il gruppo conosciuto come Lizard Squad, che rivendica con orgoglio l’accaduto benché non vi sia una prova effettiva che colleghi gli hacker al problema manifestatosi.

Nel momento del down, un membro del team di Zuckerberg aveva semplicemente dichiarato che tutto lo staff era al corrente del problema e che stavano lavorando per risolverlo nel minor tempo possibile.

Il malfunzionamento di oggi non ha coinvolto solo Facebook, ma pare aver bloccato anche Instagram, Tinder, il servizio Instant Messenger di AOL e Hipchat. Proprio per questo l’ipotesi di guasto in seguito a problemi di natura atmosferica in zone come New York, Massachusetts, Rhode Island, New Jersey e Connecticut risulta essere ancora più plausibile di un attacco da parte di Lizard Squad o altri team di hacker.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: