Chrome per Mac imita Safari e integra l’ingrandimento pinch-to-zoom

Se avete mai avuto la possibilità di mettere le mani su un Mac e utilizzare Safari per navigare sul web, avrete probabilmente fatto caso alle funzioni che il browser integra con il trackpad delle macchine Apple. Più comunemente conosciuto come pinch-to-zoom, il metodo di ingrandimento dei contenuti visualizzati (molto utilizzato anche su iPhone) verrà presto integrato anche nella versione Chrome per Mac.

pinch to zoom

La versione Canary di Chrome (versione per sviluppatori che presenta funzioni non presenti nelle release stabili del browser), mostra come anche il browser Google ha intenzione di sfruttare al massimo gli hardware solitamente connessi con Mac come il trackpad, il Magic Pad o il Magic Mouse.

Anche utilizzando Chrome per navigare la rete, gli utenti avranno la possibilità di ingrandire i contenuti visualizzati avvicinando o allontanando due dita contemporaneamente sul pad.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: