Nel Regno Unito due banche abilitano l’accesso alle rispettive app a mezzo Touch ID

Soprattutto negli ultimi iPhone presentati, il Touch ID si dimostra un sensore decisamente valido dal punto di vista della sicurezza generando pochissimi casi di falsi positivi. Man mano che si diffonde anche Apple Pay, Touch ID acquista sempre più fiducia, al punto che due banche nel Regno Unito decidono di utilizzarlo per l’autenticazione all’interno delle rispettive app.

banche inglesi touch id

Le due banche protagoniste dell’innovazione sono RBS (Royal Bank of Scotland) e Nat West. Le due banche appartengono allo stesso gruppo e arrivano a contare circa 880.000 utenti e relativi account sulle app dedicate.

I dirigenti delle banche pensano che il Touch ID sia l’ideale per l’autenticazione degli utenti che necessitano di effettuare transazioni in mobilità. La BBC, considerando la creazione di una falsa impronta da parte di un gruppo di hacker, ha però giudicato il provvedimento troppo rischioso.

Ovviamente la funzione è opzionale e gli utenti che non vogliono aderire possono continuare ad effettuare l’accesso attraverso le loro credenziali abituali. Una volta inserita per tre volte un’impronta digitale che non sia riconosciuta come quella dell’utente, inoltre, l’accesso viene bloccato e necessita dell’inserimento delle credenziali standard.

Via | BBCNews

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: