Apple assume ingegneri per migliorare l’autonomia delle batterie per auto elettriche

Il progetto di Apple di entrare nel campo delle automobili elettriche sembrava davvero assurdo fino a qualche giorno fa ma in questi giorni continuano ad arrivare notizie che vedono proprio l’azienda di Cupertino impegnata in varie vicende relative a questo tema.

apple-car-battery-charging

A quanto pare, Apple ha assunto in gran segreto diversi ingegneri per migliorare l’autonomia delle batterie delle auto elettriche. Tuttavia gli impiegati sono stati “rubati” da un’altra azienda, la A123 Systems, che ha denunciato Apple per comportamento sleale.

Sembra proprio che gli ex-dipendenti della A123 Systems avessero un contratto che gli vietava di lavorare presso altre aziende agli stessi progetti affrontati nella stessa. Indagando si è scoperto che 5 impiegati sono passati ad Apple per lavorare alle batterie per auto elettriche, probabilmente per superare l’autonomia di 160/200 km con un pieno (limite di tutte le vetture elettriche a parte Tesla).

Chissà quanto sarà lunga l’attesa prima di vedere i primi risultati reali.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: